Anitra ripiena alla calabrese

Immagine

Ingredienti

  • 1 anitra di 1kg. e 1/2,
  • mezza cipolla,
  • mezza carota,
  • mezza costola di sedano,
  • 50gr di sugna,
  • sale,
  • una foglia di lauro,
  • peperoncino rosso in polvere,
  • un bicchiere di vino bianco,
  • salsa di pomodoro.

Per il ripieno:

  • 100gr di fegato di maiale,
  • 1 fegatino di pollo,
  • 50gr di lardo,
  • 20gr di funghi secchi,
  • aglio,
  • cipolline,
  • prezzemolo,
  • sale,
  • peperoncino rosso in polvere,
  • 1 uovo

Procedura

Passate al tritacarne il fegato dell’anitra, il fegato del maiale, il fegatino di pollo e il lardo fresco. Unite a questo trito, raccolto una terrina, i funghi secchi precedentemente ammollati, strizzati e tagliuzzati finemente, l’aglio, le cipolline e il prezzemolo ben tritati.
Condite con il sale e un pizzico di peperoncino rosso, legate con un uovo intero e riempite con questo composto l’anitra pronta per la cottura e privata dell’osso del petto.
Cucite le aperture, legate l’anitra e sistematela in un tegame in cui avrete gia imbiondito un trito di cipolla, carota e sedano, con la sugna e una foglia di lauro. Spruzzate di sale e di peperoncino rosso in polvere l’anitra, doratela da tutti i lati e bagnatela col vino bianco.
Quando il vino sarà quasi completamente evaporato, aggiungete la salsa di pomodoro diluita con un poco d’acqua. Controllate il sale, lasciate cuocere a calore moderato per circa 60 minuti a tegame coperto, irrorando in tanto l’anitra col suo sugo di cottura. Servitela ben calda.

Capretto alla calabrese

Immagine

Ingredienti

  • 1 caprettino intero,
  • 400gr di lardo,
  • una cucchiaiata di sugna,
  • 2 spicchi d’aglio,
  • prezzemolo tritato,
  • rosmarino,
  • pangrattato

Procedura

Condite il dorso, le spalle e i cosciotti del caprettino con sale e pepe e avvolgeteli in sottili fettine di lardo. Disponete i pezzi di carne in una teglia unta di sugna e mettetela in forno. Dopo circa mezz’ora, cospargete la carne di un trito composto di aglio, prezzemolo ,rosmarino e pangrattato. Fate completare la cottura fino a quando il trito avrà preso colore.