Anitra ripiena alla calabrese

Immagine

Ingredienti

  • 1 anitra di 1kg. e 1/2,
  • mezza cipolla,
  • mezza carota,
  • mezza costola di sedano,
  • 50gr di sugna,
  • sale,
  • una foglia di lauro,
  • peperoncino rosso in polvere,
  • un bicchiere di vino bianco,
  • salsa di pomodoro.

Per il ripieno:

  • 100gr di fegato di maiale,
  • 1 fegatino di pollo,
  • 50gr di lardo,
  • 20gr di funghi secchi,
  • aglio,
  • cipolline,
  • prezzemolo,
  • sale,
  • peperoncino rosso in polvere,
  • 1 uovo

Procedura

Passate al tritacarne il fegato dell’anitra, il fegato del maiale, il fegatino di pollo e il lardo fresco. Unite a questo trito, raccolto una terrina, i funghi secchi precedentemente ammollati, strizzati e tagliuzzati finemente, l’aglio, le cipolline e il prezzemolo ben tritati.
Condite con il sale e un pizzico di peperoncino rosso, legate con un uovo intero e riempite con questo composto l’anitra pronta per la cottura e privata dell’osso del petto.
Cucite le aperture, legate l’anitra e sistematela in un tegame in cui avrete gia imbiondito un trito di cipolla, carota e sedano, con la sugna e una foglia di lauro. Spruzzate di sale e di peperoncino rosso in polvere l’anitra, doratela da tutti i lati e bagnatela col vino bianco.
Quando il vino sarà quasi completamente evaporato, aggiungete la salsa di pomodoro diluita con un poco d’acqua. Controllate il sale, lasciate cuocere a calore moderato per circa 60 minuti a tegame coperto, irrorando in tanto l’anitra col suo sugo di cottura. Servitela ben calda.

“Vrasiole” Involtini di carne

Immagine

Ingredienti

  • 1 chilo di fettine di polpa di maiale o di coscia di vitello,
  • 100gr. Di lardo di prosciutto,
  • scagliette di pecorino,
  • due spicchi di aglio,
  • abbondante prezzemolo,
  • tre cucchiaiate di strutto purissimo oppure olio di olive,
  • 500gr di pomodori pelati e passati ,
  • mezzo bicchiere di vino ,
  • sale,
  • pepe nero,
  • un rametto di basilico.

Procedura

Prepara un trito di lardo, aglio e prezzemolo, poi batti bene bene le fettine e metti al centro di ognuna di esse un cucchiaino del trito, una scaglietta di pecorino, un po’ di sale e di pepe nero.
Versa lo strutto nel recipiente di cottura, fallo sciogliere e soffriggici gli involtini, girandoli da tutti i lati.
Spruzzali di vino e dopo l’evaporazione aggiungi i pomodori passati al setaccio, il basilico, il sale e il pepe.
Lascia cuocere pian piano e , se la carne lo richiede, unisci dell’acqua bollente.
le patatine fritte sono il contorno di rito, ma anche un morbido purè di patate va benissimo.
Curiosità storica
Pare che questa ricetta l’abbiamo ereditata dai nostri avi Bruzi: i forti sapori vanno d’accordo col loro carattere fiero e volitivo…
Ogni domenica a Crotone c’è l’usanza tipica di preparare a pranzo le braciole di carne.

Schiaffettoni maccheroni farciti

Immagine

Ingredienti

  • 16 maccheroni grossi da farcire,
  • 350gr di carne di maiale o di manzo tritata,
  • 150gr di salsiccia,
  • 50gr di salame,
  • 50gr di strutto freschissimo,
  • 500gr di pomodori maturi,
  • 3 uova,
  • 1 piccola cipolla,
  • 1 carotina,
  • 1 gambo di sedano
  • 5 cucchiaiate d’olio,
  • 6 cucchiaiate di formaggio pecorino,
  • pepe nero,
  • sale

Procedura

Fate un battuto con sedano, carota e, cipolla, mettetelo in una; casseruolina insieme all’olio e allo strutto e, su fuoco moderato, lasciate rosolare sino a che le verdure si saranno appassite, aggiungete allora la carne, la salsiccia sbriciolata e il salame tritolato e fate cuocere sempre su fuoco moderato, per circa venti minuti.
Rassodate le uova immergendole in acqua in ebollizione e lasciandole bollire per otto minuti. Con una forchetta scolate dal recipiente di cottura tutta la carne, la salsiccia e il salame (se durante questa operazione asportaste anche delta verdura non ha importanza) e mettete1a in una terrina. Lavate i pomodori e passateli al setaccio lasciando scendere il passato nella casseruolina che è servita per cuocere la carne, salate, pepate e lasciate cuocere il passato sempre a fuoco basso.
Scottate la pasta. Amalgamate alle carni due o tre cucchiaiate di pecorino, le uova sode sgusciate e schiacciate con una forchetta, infine farcite con il composto ricavato i maccheroni. Accendete il forno portandolo sui 180° circa. Mentre si sta scaldando sistemate la pasta in un recipiente che possa andare in forno e in tavola facendo con essa due strati. Irrorate ogni strato, con la salsa preparata e spolverizzatelo con il restante pecorino. Mettete infine la, preparazione nel forno già caldo lasciandovela per circa venti minuti. Servite gli “schiaffettoni” ben caldi.