Aragosta al vapore

Immagine

Ingredienti

  • 1 aragosta,
  • olio d’oliva,
  • aceto di vino,
  • olive nere,
  • arance,
  • sale,
  • pepe,
  • finocchi

Procedura

Uccidere l’aragosta con un preciso colpo di coltello alla base della testa. Lavarla bene e cuocerla per 2 ore circa al vapore. Quando la carne è ben tenera, liberare l’aragosta dal gusico e affettare la carne, unirevi la polpa delle chele ed il “corallo” interno. Mantenerla al caldo-umido fino al momento di servirla, ocndita all’ulitmo momento con olio d’oliva, aceto, un trito di olive nere e buccia d’arancia, sale e pepe quanto basta e accompagnata con un’insalata di arance, finocchi e olive nere

Triglie in salsa d’arancia

Immagine

Ingredienti

  • 4 triglie (1Kg),
  • 3 arance,
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva,
  • 50g di burro,
  • 1 cucchiaino di zucchero,
  • 1 ciuffo di prezzemolo,
  • pepe,
  • sale.

Procedura

Pulite e squamate le triglie senza staccare le teste e le code. Lavatele, mettetele in un piatto, conditele con sale e pepe e irroratele con il succo di un’arancia. Lasciate marinare qualche minuto.
Fate scaldare l’olio e il burro in un tegame. Disponetevi le triglie scolate dal succo d’arancia e fatele dorare su entrambi i lati; abbassate la fiamma e lasciatele cuocere per 5 minuti per parte.
Togliere il pesce dal tegame e disponetelo su un piatto su un foglio di carta assorbente.
Versate nel tegame con il condimento del pesce il succo di un’arancia e lasciatelo evaporare, mescolando, su fiamma vivace.
Mondate, lavate e tritate il prezzemolo. Aggiungete lo zucchero alla salsa, aggiustate di sale e pepe e spolverizzate con il prezzemolo. Versate la salsa sulle triglie e guarnite con fette d’arancio.

Pesce spada arrosto con salsa alle arance piccante Lazzaris

Immagine

La carne del pesce spada è molto pregiata, ricca di proteine e povere di grassi, assieme alle verdure è molto indicato nelle diete, di colore bianco rosea e dal sapore caratteristico, nella nostra ricetta dobbiamo reperirlo in tranci, il suo odore deve essere delicato e gradevole non troppo forte, mentre la polpa deve essere compatta e leggermente rosata ma non gialla. Io consiglio di prenderlo fresco dove tralatro è possibile verificare se si tratta realmente di un pesce spada o di qualche altro pesce dalla stessa taglia come lo squalo, basta vedere la testa, inoltre premendo sulla carne l’impronta del dito non deve rimanere altrimenti significa che non è proprio fresco. Per quanto riguardano i tranci commercializzati, è possibile vedere la carne ai lati della vertebra che devono presentare delle striature incrociate a forma di “X”.
L’abbinamento che propongo è la salsa alle arance piccante della Lazzaris che serve a dare un tocco di gusto in più alla mia ricetta che potete reperirla sul sito di vendita on line della Lazzaris. Continua a leggere