“Vrasiole” Involtini di carne

Immagine

Ingredienti

  • 1 chilo di fettine di polpa di maiale o di coscia di vitello,
  • 100gr. Di lardo di prosciutto,
  • scagliette di pecorino,
  • due spicchi di aglio,
  • abbondante prezzemolo,
  • tre cucchiaiate di strutto purissimo oppure olio di olive,
  • 500gr di pomodori pelati e passati ,
  • mezzo bicchiere di vino ,
  • sale,
  • pepe nero,
  • un rametto di basilico.

Procedura

Prepara un trito di lardo, aglio e prezzemolo, poi batti bene bene le fettine e metti al centro di ognuna di esse un cucchiaino del trito, una scaglietta di pecorino, un po’ di sale e di pepe nero.
Versa lo strutto nel recipiente di cottura, fallo sciogliere e soffriggici gli involtini, girandoli da tutti i lati.
Spruzzali di vino e dopo l’evaporazione aggiungi i pomodori passati al setaccio, il basilico, il sale e il pepe.
Lascia cuocere pian piano e , se la carne lo richiede, unisci dell’acqua bollente.
le patatine fritte sono il contorno di rito, ma anche un morbido purè di patate va benissimo.
Curiosità storica
Pare che questa ricetta l’abbiamo ereditata dai nostri avi Bruzi: i forti sapori vanno d’accordo col loro carattere fiero e volitivo…
Ogni domenica a Crotone c’è l’usanza tipica di preparare a pranzo le braciole di carne.

Petti di pollo ripieni ai carciofi

Immagine

Ingredienti

  • 1 petto di pollo a persona,
  • 8 carciofi,
  • 2 spicchi d’aglio,
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato,
  • 1 mazzetto di prezzemolo,
  • sale e pepe

Procedura

Pulite i carciofi lasciando solo il cuore, tagliateli in quattro parti e mettetele in una ciotola con acqua acidulata in modo che non anneriscano. In una terrina affettatene due in fettine sottilissime, condite con sale, olio, pepe, l’aglio tritato e molto prezzemolo. Unitevi i due cucchiai di parmigiano e mescolate.
Pulite i petti di pollo da ogni grasso, salateli pepateli e tagliateli nel centro a portafoglio. Stendete su una parte i carciofi affettati e conditi, richiudete e legate con un po’ di spago da cucina il petto di pollo in modo che il ripieno non fuoriesca. In una teglia che possa poi contenerli versate un pò d’olio d’oliva insieme ad uno spicchio d’aglio, un mazzetta di prezzemolo ed un pò d’acqua. Sistemateci i quarti di carciofo e fateli cuocere a fuoco basso, levateli quindi dal fuoco e teneteli al caldo. Nell’olio di cottura dei carciofi, fate cuocere i petti di pollo sempre a fuoco basso e a pentola coperta, per almeno un’ora aggiungendo un pò d’acqua se è necessario.
Quando sono cotti fateli rosolare in modo che prendano colore quindi serviteli accompagnati con i carciofi già cotti.

Capretto alla calabrese

Immagine

Ingredienti

  • 1 caprettino intero,
  • 400gr di lardo,
  • una cucchiaiata di sugna,
  • 2 spicchi d’aglio,
  • prezzemolo tritato,
  • rosmarino,
  • pangrattato

Procedura

Condite il dorso, le spalle e i cosciotti del caprettino con sale e pepe e avvolgeteli in sottili fettine di lardo. Disponete i pezzi di carne in una teglia unta di sugna e mettetela in forno. Dopo circa mezz’ora, cospargete la carne di un trito composto di aglio, prezzemolo ,rosmarino e pangrattato. Fate completare la cottura fino a quando il trito avrà preso colore.