Pomodori secchi imbottiti

Immagine

Ingredienti

  • pomodori secchi,
  • acciughe salate,
  • aglio,
  • basilico,
  • olio d’oliva.

Procedura

Procuratevi qualche decina di pomodori secchi e su una metà di essi disponete un pezzetto (in genere un quarto) di acciuga salata diliscata. Coprite con un’altra metà di pomodoro, e fare un piccolo panino, e quando tutti i pomodori saranno ripieni, riponeteli in un vasetto di vetro, ben pressati, alternando i pomodori, con fettine sottili di aglio, foglie di basilico e olio abbondante a coprire il tutto. Per una lunga conservazione,si consiglia di passare a bagnomaria, per 15 minuti circa ma in ogni caso sarà preferibile consumare il contenuto entro sei mesi.

Se ti è piaciuto condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sarsa ‘i pumaròle frische – Salsa di pomodori freschi

Immagine

Ingredienti

  • 1Kg. Di pomodori freschi ben maturi,
  • un pizzico di bicarbonato,
  • 2 rametti di basilico,
  • un gambo di sedano,
  • 1 grossa cipolla,
  • pochissimo olio d’oliva,
  • 2 cucchiaini di zucchero,
  • un pizzico di noce moscato,
  • sale.

Procedura

Lava i pomodori, tagliali a pezzi, mettili in una casseruola e spargici sopra un pizzico di bicarbonato di sodio, foglie di basilico, sedano spezzettato e la cipolla tagliata in quattro pezzi. Lasciali cuocere per un’oretta a fuoco lento, mescolandoli di tanto in tanto. Dopo li passerai al setaccio (o al passaverdura) e li rimetterai nella stessa casseruola con tutto il liquido fuoriuscito. Aggiungerai due cucchiai d’olio, il sale e due cucchiaini di zucchero. Li continuerai a cuocere lentamente, rimestando spesso, sicché non avranno la consistenza di una densa crema. Il segreto della buona riuscita è legato alla cottura a fuoco lento. Poco prima di togliere la salsa dal fuoco, aggiungi altro basilico e un pizzichino di noce moscato.

Se ti è piaciuto condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Olio santo

Immagine

Ingredienti

  • Olio d’oliva extra vergine,
  • peperoncini piccanti freschissimi (“cancarièlle vushente” o “riavlulièlle”).

Procedura

Togli il picciolo ai peperoncini, senza romperli. Lavali ed asciugali bene. Riempine i tre quarti di un recipiente di vetro a bocca larga e ricoprili abbondantemente di olio d’oliva purissimo.
Lasciali macerare per alcuni mesi, durante i quali l’olio diventerà molto piccante.
Se desideri che l’olio di “santifichi” subito, trita i peperoncini; basteranno pochi giorni per avere l’olio piccante, con cui condire le varie pietanze.

Se ti è piaciuto condividi!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •