“Vrasiole” Involtini di carne

Immagine

Ingredienti

  • 1 chilo di fettine di polpa di maiale o di coscia di vitello,
  • 100gr. Di lardo di prosciutto,
  • scagliette di pecorino,
  • due spicchi di aglio,
  • abbondante prezzemolo,
  • tre cucchiaiate di strutto purissimo oppure olio di olive,
  • 500gr di pomodori pelati e passati ,
  • mezzo bicchiere di vino ,
  • sale,
  • pepe nero,
  • un rametto di basilico.

Procedura

Prepara un trito di lardo, aglio e prezzemolo, poi batti bene bene le fettine e metti al centro di ognuna di esse un cucchiaino del trito, una scaglietta di pecorino, un po’ di sale e di pepe nero.
Versa lo strutto nel recipiente di cottura, fallo sciogliere e soffriggici gli involtini, girandoli da tutti i lati.
Spruzzali di vino e dopo l’evaporazione aggiungi i pomodori passati al setaccio, il basilico, il sale e il pepe.
Lascia cuocere pian piano e , se la carne lo richiede, unisci dell’acqua bollente.
le patatine fritte sono il contorno di rito, ma anche un morbido purè di patate va benissimo.
Curiosità storica
Pare che questa ricetta l’abbiamo ereditata dai nostri avi Bruzi: i forti sapori vanno d’accordo col loro carattere fiero e volitivo…
Ogni domenica a Crotone c’è l’usanza tipica di preparare a pranzo le braciole di carne.

Tartine alla bottarga

Immagine

Ingredienti

  • bottarga,
  • pan carré,
  • burro

Procedura

Tagliate la bottarga in fette larghe 2 cm.; togliete la pelle della parte esterna come si usa per i salumi; grattugiate ogni fetta; spolverate lo sfarinato ottenuto su fettine di pancarrè, tostate e imburrate. Disponetele sul piatto da portata e riscaldate in forno prima di servirle. Ottime negli aperitivi e negli antipasti.

Ricci di Mare al limone

Immagine

Ingredienti

  • 1 riccio di mare a persona,
  • 1/2 limone a testa,
  • lattuga

Procedura

Lavate sotto l’acqua corrente i ricci di mare appena pescati. Con un coltello praticate un’apertura al centro mettendo a nudo il frutto. Lavate la lattuga e sistemate quattro foglie delle parti più bianche nei piatti individuali con la parte più stretta al centro. Qui mettete il riccio di mare con accanto il limone che dovrà essere spremuto sul frutto prima di mangiarlo e servite subito.