Carciofini sott’olio

Ricetta tipica del mediterraneo, si trova dappertutto ma anche noi vogliamo inserire la nostra variante.

Possiamo creare dai carciofini una conserva sott’olio per mangiare singolarmente, sulle bruschette al forno, sul pane semplice o da abbinare su un antipasto di monti o silano. Da abbinare rigorosamente con un vino rosso.

Ingredienti

  • Carciofini
  • limoni
  • vino bianco secco
  • aceto di vino bianco
  • chiodi di garofano
  • pepe nero in grani
  • aglio
  • sale

Preparazione

Pulite i carciofi eliminando i gambi, le foglie dure e le punte e metteteli in una terrina con acqua acidulata con succo di limone. Mettete al fuoco una caldaia con vino bianco e aceto (nella proporzione di quattro parti di vino e una parte di aceto) con qualche chiodo di garofano e un po’ di sale.
Quando la miscela vino-aceto bolle, mettetevi i carciofi e fateveli cuocere al dente. Sgocciolateli, lasciateli asciugare, con le foglie rivolte verso il basso, tra due panni. li giorno successivo sistemateli nei vasi, aggiungendovi pezzettini d’aglio e pepe in grani.
Pressate aiutandovi con un mestolo di legno e coprite d’olio d’oliva chiudendo i vasi. Lasciate trascorrere un paio di mesi prima di usarli.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *