Sarsa ‘i pumaròle frische – Salsa di pomodori freschi

Immagine

Ingredienti

  • 1Kg. Di pomodori freschi ben maturi,
  • un pizzico di bicarbonato,
  • 2 rametti di basilico,
  • un gambo di sedano,
  • 1 grossa cipolla,
  • pochissimo olio d’oliva,
  • 2 cucchiaini di zucchero,
  • un pizzico di noce moscato,
  • sale.

Procedura

Lava i pomodori, tagliali a pezzi, mettili in una casseruola e spargici sopra un pizzico di bicarbonato di sodio, foglie di basilico, sedano spezzettato e la cipolla tagliata in quattro pezzi. Lasciali cuocere per un’oretta a fuoco lento, mescolandoli di tanto in tanto. Dopo li passerai al setaccio (o al passaverdura) e li rimetterai nella stessa casseruola con tutto il liquido fuoriuscito. Aggiungerai due cucchiai d’olio, il sale e due cucchiaini di zucchero. Li continuerai a cuocere lentamente, rimestando spesso, sicché non avranno la consistenza di una densa crema. Il segreto della buona riuscita è legato alla cottura a fuoco lento. Poco prima di togliere la salsa dal fuoco, aggiungi altro basilico e un pizzichino di noce moscato.

Pasta alla toranese

Immagine

Ingredienti

  • 400gr di rigatoni
  • 300gr di cipolle,
  • 150gr di lardo,
  • 5 cucchiaiate di olio d’oliva,
  • 4 cucchiaiate di formaggio
  • pecorino
  • sale

Procedura

Lessate la pasta. Subito dopo aver posto sul fuoco l’acqua affettate molto sottili le cipolle. Tagliate a quadrucci il lardo, mettetelo in una casseruola assieme all’olio e su fuoco moderato lasciatelo soffriggere per qualche minuto poi aggiungete le cipolle, salatele, mescolatele e continuate la rosolatura sino a che la pasta sarà pronta ricordando di mescolarle di tanto in tanto. Scolate la pasta, ponetela in una cioto1a e amalgamatevi tutto quanto sta cuocendo, il pecorino e servitela ben calda.

“Vrasiole” Involtini di carne

Immagine

Ingredienti

  • 1 chilo di fettine di polpa di maiale o di coscia di vitello,
  • 100gr. Di lardo di prosciutto,
  • scagliette di pecorino,
  • due spicchi di aglio,
  • abbondante prezzemolo,
  • tre cucchiaiate di strutto purissimo oppure olio di olive,
  • 500gr di pomodori pelati e passati ,
  • mezzo bicchiere di vino ,
  • sale,
  • pepe nero,
  • un rametto di basilico.

Procedura

Prepara un trito di lardo, aglio e prezzemolo, poi batti bene bene le fettine e metti al centro di ognuna di esse un cucchiaino del trito, una scaglietta di pecorino, un po’ di sale e di pepe nero.
Versa lo strutto nel recipiente di cottura, fallo sciogliere e soffriggici gli involtini, girandoli da tutti i lati.
Spruzzali di vino e dopo l’evaporazione aggiungi i pomodori passati al setaccio, il basilico, il sale e il pepe.
Lascia cuocere pian piano e , se la carne lo richiede, unisci dell’acqua bollente.
le patatine fritte sono il contorno di rito, ma anche un morbido purè di patate va benissimo.
Curiosità storica
Pare che questa ricetta l’abbiamo ereditata dai nostri avi Bruzi: i forti sapori vanno d’accordo col loro carattere fiero e volitivo…
Ogni domenica a Crotone c’è l’usanza tipica di preparare a pranzo le braciole di carne.