La cipolla rossa di Tropea

Immagine

E’ una Indicazione Geografica Protetta (IGP), ai sensi del Reg. 2081/92, rappresentato dal Santuario Benedettino della Madonna dell’Isola di Tropea, simbolo storico del prodotto Cipolla Rossa.

E’  indubbiamente tra gli ortaggi più famosi della Calabria e attualmente esportato in tutto il mondo, viene coltivato nella fascia tirrenica calabrese tra Amantea nel cosentino e Nicotera nel vibonese, zona ottimale per il suo microclima e morfologia e grazie alle sostanze contenute nel suolo, offrono una eccellente produzione qualitativa di una cipolla dolce e non amara. Questa zona è costeggiata da fantastici orti fiorenti che affiancano il mar Tirreno e la sua coltivazione fatta rigorosamente a mano come la coltura in generale che viene tramandata da generazioni in generazioni. Continua a leggere

Fave fresche con guanciale

Immagine

La fava cresce negli ambienti con temperature fresche e nelle regioni temperate come in Calabria, è un legume in quanto appartiene alla famiglia delle Leguminose. Questo legume può essere mangiato crudo senza la necessità di cuocerlo, figuratevi che già veniva mangiato prima del 3000 a.C. ed inoltre sono state trovate tracce e documenti che attestano il suo consumo in molte antiche civiltà, per rimanere in tema Calabria, pensate che Pitagora ne proibiva il consumo ai suoi discepoli per via delle macchie nere che riportava questo legume, simbolo infernale, della presenza delle anime dei morti. Continua a leggere

Liquore alla cipolla di Tropea

Immagine

Dopo tutte le richieste che abbiamo avuto, vi accontentiamo con questo metodo di conservazione di un ortaggio di cui ci facciamo vanto in Calabria, la Cipolla di Tropea. Cresce nell’area vicino a Capo Vaticano e Ricadi, ma per il fatto che le sue esportazioni partivano dallo scalo della stazione di Tropea, ne deriva il nome di Cipolla Rossa di Tropea, oggi esportata in tutto il mondo. Continua a leggere