Rosamarina in bianco o rossa con pepe rosso

La rosamarina si differenzia dalla sardella per la selezione del pescato, in quanto la rosamarina è composta da una qualità di pesciolini più piccoli fatta con una base di acciughe che le fa assumere un colore leggermente bianco, quella più ambita è la rosamarina di triglie che ha un colore leggermente rosato e un gusto più dolce dopo la sua preparazione.
Le acciughe vengono pescate tra il mese di marzo e aprile e la sua produzione  si estende su tutta la costa jonica e nell’entroterra silano dove viene proposta negli antipasti locali accompagnata da tutte le specialità silane quali affettati, formaggi, funghi, pomodori, melanzane e conserve varie. Mentre la pesca del novellame si estende anche sul litorale tirrenico della Calabria, anche se non si escludono le regioni adiacenti come la Sicilia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *