Rosamarina in bianco o rossa con pepe rosso

La rosamarina si differenzia dalla sardella per la selezione del pescato, in quanto la rosamarina è composta da una qualità di pesciolini più piccoli fatta con una base di acciughe che le fa assumere un colore leggermente bianco, quella più ambita è la rosamarina di triglie che ha un colore leggermente rosato e un gusto più dolce dopo la sua preparazione.
Le acciughe vengono pescate tra il mese di marzo e aprile e la sua produzione  si estende su tutta la costa jonica e nell’entroterra silano dove viene proposta negli antipasti locali accompagnata da tutte le specialità silane quali affettati, formaggi, funghi, pomodori, melanzane e conserve varie. Mentre la pesca del novellame si estende anche sul litorale tirrenico della Calabria, anche se non si escludono le regioni adiacenti come la Sicilia.

Spesso con il termine rosamarina si intende il prodotto già finito, rispetto alla sardella che indica il pesce da lavorare. Una volta preparata la rosamarina può essere consumata con olio d’oliva e spalmata sul pane, o è possibile farne delle deliziose polpette da abbinare ai cibi più calorici, prepararla in bianco o con il pepe rosso come nel caso delle due ricette che proponiamo sotto.
La rosamarina può anche essere usata per un ottimo antipasto o spuntino da consumare a qualsiasi ora, in Sila il vino con la rosamarina è un’usanza molto comune che riempie l’ambiente di folclore e calore.
Appena pescata invece può essere consumata  con olio d’oliva e limone

Rosamarina in bianco

Ingredienti

  • 500gr di rosamarina
  • uno spicchio di aglio
  • un rametto di prezzemolo
  • succo di limone
  • olio
  • sale
  • pepe nero

Procedura

Lava bene la rosamarina, poi mettila in una padella con un filino di olio di oliva, l’aglio e il prezzemolo. Cuocila a fiamma bassa per pochi minuti, mescolandola con delicatezza.
Irrorala con poco succo di limone e aggiungi un pizzico di pepe nero e pochissimo sale.

Rosamarina con pepe rosso

Ingredienti

  • 500gr di rosamarina
  • uno spicchio di aglio
  • pepe rosso in polvere
  • olio
  • una foglia di alloro
  • pochissimo sale

Procedura

Metti a cuocere in padella la rosamarina pulitissima con olio, aglio e alloro. Dopo pochi minuti cospargila di pepe rosso, metti un pò di sale, mescola bene e cuoci per altri pochi minuti soltanto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *