Come trasformare e conservare il cedro

Il cedro oltre ad essere un ottimo agrume dalle mille proprietà da lavare, tagliare e mangiare, o fatto come contorno, o insaporitore e chi più ne ha ne metta, aggiungiamo un altra alternativa per consumare il cedro, la trasformazione, di cui può essere fatta in tanti modi.
Elenchiamo qui di seguito alcuni procedimenti semplici, se avete qualche cosa da suggerire, siamo lieti di accogliere i vostri commenti.

La Marmellata di Cedro

Ingredienti:

  • 500 gr di cedri
  • 300 gr di acqua
  • 250 di zucchero di canna
  • 250 di zucchero semolato

Lavare con cura i cedri e metterli in una casseruola di acciao, aggiungere i 300gr di acqua  e coprite con un coperchio, portare a bollizione e poi fate cuocere a fuoco basso per un ora.

Prelevare i cedri dall’acqua con un mestolo forato conservando l’acqua di cottura, quindi poneteli su un tagliere, tagliarli a metà con un coltello affilato eliminando i semi, che raccoglierete in una garza da chiudere a fagottino fermandolo con uno spago da cucina.
Tagliate i cedri a fette sottili e divideteli a pezzettini, mettete i semi con tutta la garza, i frutti tagliati e i due tipi di zucchero nell’ acqua di cottura, ponete sul fuoco e fate riprendere il bollore. Cuocete per un 1 ora e 30 minuti circa su fuoco bassissimo schiumando di tanto in tanto la superfice con un cucchiaio di legno per evitare che la preparazione si attacchi al fondo della casseruola, a cottura ultimata ponete un pò di marmellata su un piattino, e se la marmellata è ben soda e cotta va bene, altrimenti scivola subito e quindi fatela cuocere ancora un pò.
Eliminare infine il fagottino dei semi dalla marmellata, trasferirla nei vasetti, lasciatela raffreddare e poi chiuderli.

Questa ricetta è stata segnalata dal sito Lorenzo Vinci (Italian Gourmet Club)

Cedro candito

Ingredienti:

  • 1 o più cedri
  • zucchero

Pulire bene il cedro e raschiarlo per eliminare qualche impurità. Togliere poi la buccia compreso il bianco ed eliminare la polpa.
Mettere per tre giorni la buccia a bagno, cambiando ogni giorno l’acqua.
Scolare poi le bucce e farle sbollentare appena, poi passare sotto l’acqua fredda e farle sgocciolare. Tagliare le bucce a striscioline.
Mettere le bucce in una casseruola con la stessa quantità di zucchero e poca acqua, fare cuocere per una mezz’ ora in modo tale che l’acqua si asciughi.
Quando tutta l’acqua si sarà asciugata, prendere il prodotto e invasettarlo, conservandolo in frigo.

 

Liquore al cedro

Ingredienti:

  • 4 Cedri
  • 800 gr. di alcool puro,
  • 800 gr. di zucchero,
  • 1 lt. di acqua

Con una grattugia togliere il verde della buccia del cedro e versatelo in una bottiglietta aggiungendo 200gr di alcool, tappatela e per 15 giorni agitatela una volta al mattino e una a sera. Trascorso questo tempo filtrate con un colino il composto in un recipiente molto più grande.
Versate in una pentola l’acqua e lo zucchero e mettetela a fuoco lento per 15 minuti assieme alle scorze grattugiate rimaste nel colino che avete filtrato, lasciate poi raffreddare e colate di nuovo.
Versate adesso il tutto nel recipiente grande con l’alcool rimasto quindi lasciate riposare per 5 / 6 giorni.
Filtrate di nuovo e imbottigliate.

 

Crema al cedro

Ingredienti:

  • 8 cedri,
  • 2,5 lt. latte fresco,
  • 1 lt. alcool,
  • 2Kg zucchero

Mettete l’alcool in un recipiente e fatevi macerare le bucce dei cedri per circa 4 giorni. Fate bollire il latte per tre volte, dopodiché colatelo e aggiungetevi lo zucchero mescolando bene. Unite il tutto mescolando bene.
Conservare in frigo o congelatore, la crema è già pronta.

 

Estratto naturale di cedro

Ingredienti:

  • cedri freschi,
  • acqua

Prendere le bucce dei cedri e mettere in infusione analcolica per 48 ore, trascorso questo tempo filtrate il tutto e imbottigliate il composto in bottiglie ermetiche o sigillate

 

Olio di oliva aromatizzato al cedro

Ingredienti:

  • cedri freschi,
  • olio di oliva.

Questo tipo di olo è difficile da preparare a casa in quanto non va messo in infusione il cedro, ma è necessario macinare assieme olive verdi e il cedro tagliato a pezzi

 

Panicelli di D’Annunzio

Ingredienti:

  • 30gr di uva zibbibbo appassita,
  • scorzette di cedro,
  • foglie di cedro.

Stendete due foglie di cedro una vicino all’altra, sovrapponendone i lembi in modo continuo, e due nello stesso modo, ma disposte in modo perpendicolare e poi altre due in maniera trasversale.
Mettete nel centro l’uva e qualche scorzetta di cedro e chiudete come un fagottino legandolo con un filo di ginestra.
Infornare a 120 gradi fino alla doratura delle foglie del cedro.

Un pensiero su “Come trasformare e conservare il cedro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *