Liquore alla cipolla di Tropea

Dopo tutte le richieste che abbiamo avuto, vi accontentiamo con questo metodo di conservazione di un ortaggio di cui ci facciamo vanto in Calabria, la Cipolla di Tropea. Cresce nell’area vicino a Capo Vaticano e Ricadi, ma per il fatto che le sue esportazioni partivano dallo scalo della stazione di Tropea, ne deriva il nome di Cipolla Rossa di Tropea, oggi esportata in tutto il mondo.
Grazie alle caratteristiche morfologiche del territorio in cui cresce la cipolla, e alle tecniche di produzione ne viene attribuito il riconoscimento IGP (Indicazione geografica protetta) che ne conferisce un gusto e un aroma particolare soprattutto dalle mille proprietà nutritive, e per questo oggi è ricercata in tutto il mondo e viene usata nelle ricette più svariate e particolari come quella che vi proponiamo oggi: Il liquore con la cipolla di Tropea.

Ingredienti:

  • 250 gr di cipolla rossa di tropea
  • 30 gr di foglie di carciofo
  • 50 gr di gramigna
  • 10 gr di scorza di limone
  • 40 gr di alcool a 95
  • 1 litro di vino bianco secco

Procedimento:
Mettere a macerare tutti gli ingredienti in un vaso di vetro ermeticamente chiuso per 10 giorni mescolando spesso con un cucchiaio di legno, filtrare il liquido e consumare subito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *