Crustuli, Biscottini Fritti

I Crustuli sono dei biscottini fritti che si preparano nel periodo natalizio. E’ un dolce tipico Calabrese che viene prodotto e ha origini maggiormente nella provincia di Crotone e di Cosenza.
I Crusutli sono latini anche nel nome, infatti “Crutsule” significa biscottino fritto natalizio dal latino “crustulum” piccolo biscotto. Si preparavano anticamente amalgamando la stessa quantità di olio, acqua e vino, ai quali si aggiungevano tre pizzichi di sale per buon augurio e per dare sapore. A questi liquidi intiepiditi si univa tanta farina quanta ne assorbivano e si procedeva come di seguito.

I crustoli, amalgamati nel mosto cotto o nel miele, venivano riposti in recipienti di coccio, da cui si prendevano un pò alla volta, per offrirli durante le feste natalizie.
E’ questa la ricetta più antica, che non abbiamo consigliato perchè richiede una lunga ed energica lavorazione dell’impasto.

Ingredienti:

  • 1kg di farina
  • 2 mestoli di olio
  • 1 mestolo di acqua
  • un mestolo di vino bianco o di vermouth
  • la buccia grattugiata di mezza arancia e di mezzo limone
  • una buccia d’arancia intera
  • una bustina di lievito in polvere per dolce
  • olio per friggere
  • miele d’api purissimo
  • zucchero a velo misto a cannella

Procedura

Fai bollire un mestolo d’acqua con la buccia di un arancia tagliata sottilmente.
Sulla spianatoia fai la fontana con la farina e amalgamala con il lievito, l’acqua bollente, l’olio e il vino bianco. Se l’impasto riuscisse troppo morbido, aggiungi altra farina, sinchè otterrai una pasta un pò soda ed omogenea. Ricavane lunghi bastoncini del diametro di due cm. circa e ritagliali in pezzi lunghi 2/4 cm. Uno alla volta falli rotolare sui bordi di una cesta di vimini , premendoli, perchè sulla pasta si incida il disegno dei vimini e nello stesso tempo incavali un pò, senza aprirli troppo.

Friggi i “crustoli” ottenuti in abbondante olio di oliva e preferibilmente nella padella di ferro; adagiali poi sulla carta assorbente e lasciali raffreddare.

Sciogli intanto  in una piccola casseruola qualche cucchiaiata di miele di api purissimo, immergici un pò alla volta i  crustoli, mescolandoli per farli impregnare bene. Toglili quindi col mestolo forato, curando di far ricadere nella casseruola tutto il miele in eccesso. Ben sgrondati riponili in una zuppiera e spolverali con zucchero a velo misto a cannella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *